THE VELVET UNDERGROUND & NICO (Verve Records, 1967 – Cover Art Andy Warhol)

Un album entrato di diritto nella storia della musica e dell’arte grazie alla genialità di Lou Reed, John Cale e Andy Warhol che hanno concepito uno dei principali dischi della storia del rock moderno, antesignano di tutta la musica che dal punk alla new wave è arrivata al post-rock consacrando lo stesso Reed come uno dei massimi esponenti musicali del XX secolo. L’album, registrato nel 1966 tra New York ed Hollywood è stato prodotto da Andy Warhol, figura fondamentale del movimento denominato Pop Art con una ampia visione artistica che lo legava non solo alla pittura ma, anche, alla scultura, al cinema, alla fotografia e alla musica con le quali produsse alcune delle principali opere della seconda metà del Novecento. La copertina originale di questa pietra miliare della musica prevedeva, originariamente, una banana disegnata su fondo bianco con solo la firma di Warhol e senza il nome della band. La banana era “sbucciabile”, ovvero sopra ad una ben più trasgressiva e maliziosa banana rosa shocking era posto un adesivo rimovibile raffigurante l’immagine ben nota a tutti. I costi di produzione e cause legali per una fotografia nel retro portarono la Verve Records a rivedere la grafica ritirando dal mercato le copie in circolazione. Questo, ovviamente, contribuì all’epoca a un insuccesso nelle vendite (ben compensato nei 50 anni seguenti) e a rendere ambite le poche copie originali nei mercati dei collezionisti. Resta l’importanza di quella copertina, dove per la prima volta un simbolo esplicitamente erotico poteva unire le sensibilità musicali ed artistiche della band e di Warhol assieme alle loro enormi trasgressioni dei testi e delle immagini. Nel 1970 la MGM ha messo in commercio un album doppio a titolo Andy Warhol’s Velvet Underground featuring Nico, raccolta di materiale tratto dai 3 album della band e con in copertina e all’interno dipinti dello stesso Warhol raffiguranti la bottiglia della Coca-Cola.

Comments are closed.